TravelBike - Moto: affiancamento o sostituzione?

TravelBike

Versione completa: Moto: affiancamento o sostituzione?
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Si, sto pensando di vendere il bandit dopo 3 anni e mezzo bellissimi passati insieme e senza rogne. Ma è solo un pensiero perchè si sa, squadra vincente non si cambia, no?

In 106.000 km il bandit mi ha chiesto solo ordinaria manutenzione, consuna poco, ha misure di gomme standard che si trovano ad ottimo prezzo. Tipo le angel le trovo a 135 euro, ho preso delle bridgestone bt 016 pro a 144 euro (intendo escluse le 30 euro per il montaggio). Le ho regalato diversi accessori per farlo rendere al meglio e mi ripaga sempre. Lo uso tutti i giorni per il casa lavoro, per le uscite domenicali e per i viaggi. Devo dire che per viaggiare è il massimo, a 140 non si sente un rumore, ne un fruscìo, ne una vibrazione e fa anche 19.5 al litro a quella velocità in 2 con bagagli. È nel casa lavoro, con il suo traffico caotico che potrebbe andare meglio. Diciamo che pur rimanendo su consumi che sfiorano i 20 al litro, facendo circa 4.000 km al mese con punte, come agosto, di 8.000 km, mi fa metter mano al portafogli più che altro per le.gomme. come nella discussione del garage, ho cambiato il posteriore a giugno, anteriore a luglio, il treno ad agosto, posteriore a settembre e anteriore ad ottobre e già so che tra novembre e dicembre dovrò cambiare il posteriore. 

Ecco, da qui le due alternative. Sostituire con un benellk trk 502x, visto dal vivo ed è proprio bello, o affiancare con uno scooter. Di benelli ho il dubbio sull'affidabilità, abbastanza lecito. Ma comprato nuovo con tasso 0, con 5.990 euro ha già tutto quello che mi serve. Oltre 3 anni di garanzia e 2 di soccrso stradale. Quando ne ho parlato con il venditore benelli e sentiti i km che faccio, ho avuto la sensazione che non volesse proprio vendermi il trk e mi dirottasse su uno scooter da affiancare. "La tua é una gran moto, non ne fanno più così, e m non ho una demo da farti provare" e cose simili.

Ok, vi risparmio i vari mezzi che ho provato e i tanti annunci, spesso messi da gente davvero stupida e scontrosa in cui mi sono imbattuto. Vi dico solo che avevo pensato adun sh 150 ad iniezione, trovato a 700 euro (e mi dice di averlo venduto a 650), con solo 30.000 km. Non preso perché con motoplatinum viene 568 euro annue di assicurazione. Mai me lo sarei aspettato, sul bandit 1.250 mi fanno 309! Quindi comincio prima a fare preventivi su motoplatinum, poi a cercare il mezzo. Un beverly 500 che in foto era immacolato, 28.000 km, lo vafo a vedere ed era un catorcio. Ammortizzatori arruginiti, un paraolio forcella che pisciava olio, i fari che nemmeno funzionavano. Mi fa fareun giro prova, che nemmeno volevo fare, e mi accorgo che aveva anche le massette da cambiare, quindi anche la cinghia. Però bella posizione di guida, comodo, piega bene e frena meglio. Ottimo scooter. Ne cerco altri, ma trovo assurde richieste di 1.500 euro per mezzi del 2004 che nuovi costavano meno di 6.000 euro. Ma che hanno in testa? Ad uno gli ho proposto 1.200, con l'intenzione di chiudere a 1.300. Ne voleva 1.500, stiamo parlando di 200 euro. Oh, mi ci ha mandato brutto dandomi del perditempo. Un beverly del 2004 di cui nemmeno lui sapeva che mautenzione era stata fatta. Va bene, forse perché chi compra lo scooter magari non é un appassionato, vuole solo il mezzo comodo per la città, pensiamola così.

Altri contatti, molte non risposte (sempre per il beverly perchè davvero, si guida bene e ci sto bello comodo). Uno addirittura al telefono mi dice che ha amici a pranzo e mi avrebbe richiamato per vedere il mezzo. E sto ancora aspettando la sua chiamata, da 4 giorni!

Insomma, mi è saltato un viaggio in umbria per maltempo, ho domani di ferie. Spulcio amcora subito con 2 alternative: kawa er 5 (non mi piace molto, ma convenzionata motoplatinum e ne ho trovata una a 1000 euro trattabili con pochissimi km) e lei, quella che andrò a vedere e provare domani già con l'assegno in tasca. Una bellissima cb 500 del 2001, nera con i cerchi dorati. Unica nota dolente, 460 di assicurazione, quellamannaggiallabuonadonnadi honda italia non avrà aderito alla motoplatinum. 

Ora, io il cb di quegli anni l'ho sempre amato. So che fa 25 al litro per l'uso che gli farei fare, le gomme che monta costano poco e durano tanto. Il cb è un mulo, qualcuno dice di aver superato i 300.000 km e ci credo pure, sul forum del bandit c'è un bandit 400, motore 4 cilindri cattivo che gira altissimo, con più di 300.000 km senza rogne, li fa sicuramente anche il cb.

Ora, spero di trattare sul prezzo spiegandogli che se non me lo vende a quella cifra prendo la er 5, e spero che con i soldi in mano il tipo si lasci convincere, ma come la pensate voi? Il tragitto che farà sarà prettamente extraurbano, ma trafficato. La moto ha 17 anni, spero nessun intervento da fare, e mi piace un sacco, forse troppo, rischierei di usare solo lei e prendere il bandit 2 volte al mese. Datemi una opinione, prima di 24 ore perchè sto mal intenzionato 00041027

1-Svendo il bandit a 1.500 euro con tutto il popò di roba che ha (quella è la cifra che mi offrono per i km.che ha, a niente serve dire che è la stessa cifra che mi offre anche il concessionario per usato con usato)
2- affianco con uno scooter, tra i favoriti beverly, ma 300 o 400, vespa gts (ma costa assai qui a bari) o vespa lx 150
3-  ecchecazzo prendi il cb!

Il cb però è di nicchia, se dovessi rivenderlo credo che avrei non pochi problemi, ha perfino 58 cv quindi non va bene nemmeno per i neopatentati
azz, non è facile dare suggerimenti, vedo che il discorso economico è importante, e allora fai bene i conti per la manutenzione di una seconda moto, anche un cb500 comunque pagherà a occhio e croce una sessantina di euro di bollo, perchè è euro1 (o euro2? forse le ultime erano euro2...), e anche se mangia poco le gomme comunque qualcosa ci spendi. come moto comunque mi è sempre piaciuta, per un 900 euro se trovi qualcosa di messo bene, come "commuter" mi pare un'ottima soluzione.

gli scooter non li conosco, magari trovi qualcosa di più economico sui coreani, io conosco chi con kymco 300 ci ha fatto valanghe di km, e un amico con un sym 300 ci si trova benissimo e ci viaggia anche. però ripeto, io ci capisco niente.

alla fine per me a occhio e croce la cosa più conveniente è tirare avanti con il bandit, tanto ormai il valore economico è pochissimo, e quando lo hai portato alla fine, se ne riparla. il cb mi piace, ma valuta tutti i costi e vedi se poi ti conviene davvero.
Il bandit è infinito, con i dovuti scongiuri, penso che possa davvero arrivare ai 500.000 di cui tutti mi hanno sempre parlato. Mi rode il costo assicurativo che mi é venuto fuori per l'sh, la.spesa.dello scooter l'avrei ammortizzata giá in un anno. Il cb é un'incognita proprio dal punto di vista manutentivo, più che altro per i suoi 17 anni compiuti. Vuoi i paraoli, vuoi i carburatori, vuoi i freni, qualcosa qualcosa uscirà fuori. Ma costa tutto pochissimo.
Ho un carissimo amico con cui usciamo spesso, anche uscite di 600 km in giornata. E lui li fa con un vtr 750 dell'86... solo che il vfr consuma, beve olio, costa più del bandit a mantenerla, ad ogni pieno io metto almeno 5 euro in meno. Ma dio mio, 32 anni, e va. Se mi innamoro oggi faccio la pazzia
cerca anche il suzuki gs500, era un altro dei concorrenti del cb, oltre alla er-5 che già hai visto.

sempre in suzuki, anche se un 2500 euro ti ci vorrebbero, come seconda moto non sarebbe male la Inazuma 250, sono più recenti, euro3
Inazuma in zona ne ho trovata il mese scorso solo una, ed è andata via. Ad un ragazzo del nord avevo proposto uno scambio alla pari inazuma bandit, ed é rimasto un po così anche lui per i km del bandit. É la mentalità italiana sui km che è un problema, che poi davvero non capisco come 106.000 km del mio 1.250 possono risultare tanti, e poi tempo fa vidi un gs 800 senza mai interventi al motore con oltre 600.000 km, o un concessionario che vende il 650 con 140.000 km a 2.400 euro. É un problema.che ho sempre avuto con tutte le moto, anche la stelvio con soli 70.000 km. Eppur ci sono più utenti sul forum stelvio con oltre 200.000 km.

Scusa la breve divagazione, comunque la gs 500 dal vivo la trovo brutta, anche se anche lei è un'ottima moto

Sempre per divagare un po sul discorso km, ricercando un mezzo utilitaristico mi sono imbattuto in un gilera runner 125 con 250.000 km e un beverly 500 del 2007 con ben 350.000 km. Beverly che sembrava nuovo, ne un raschio, ne una plastica sbiadita e con dischi freno nuovi.
Cb visto e provato. Grande motore, ben tenuto di carrozzeria, niente ruggine, ma... manca una freccia, i fili sono proprio strappati via e ha le altre 3 originali, le pasticche avanti sono finite, ma 30 euro e si cambiano (bella la pinza brembo doppio pistoncino contrapposto). La batteria é ok, il trittico è nuovo, ma é questo il punto nolente. Nemmeno il proprietario si è accorto dell'accrocchio alla mc guyver che gli hanno combinato. Hanno perso uno dei due registri sul forcellone, sostituito da una rondella enorme. La catena ha lavorato storta ed è completamente appesa, da cambiare. E se non si reperisce il registro che va nel forcellone, lavorerà sempre male. Peccato, amlnche perché nonostante tutte queste cose da sistemare non si é smosso di un solo euro dai 1.200 che richiede. Tra l'altro tra 5 mesi scade anche il collaudo. Sinceramente ora mi son rotto di cercare, se mi dovesse capitare l'occasione ok, ma per ora basta cosí
1200 troppissimi.... hai fatto bene a non prenderla.