TravelBike - e parliamo dell'Electra glide!

TravelBike

Versione completa: e parliamo dell'Electra glide!
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2
siamo o non siamo su travelbike? e una delle moto più "traveller" del panorama mondiale è di certo la Harley Davidson Electra Glide, presente oggi in diverse versioni, ovvero Ultra classic, Ultra limited e anche Ultra Limited Low.

il prezzo è alto, si sta sui 28 mila euro per cominciare, ma sappiamo bene che in casa Hd ci sono innumerevoli accessori, e di solito non a buon mercato...

però quello che ti offre la moto non è poco, una dotazione per viaggiare davvero di prima classe, dall'impianto audio e infotainment (parola che va molto di moda).  motore Twin cam 103, tradotto nella nostra unità di misura 1690cc, un coppione pazzesco e ovviamente parecchio in basso.   moto adattissima a macinare km su km, viaggioni lunghi, non so come vada nello stretto, visto che ha 400kg e passa di peso tutto compreso, ma chi conosce queste moto parla di un'agilità sorprendente, così come i consumi, minori di quanto farebbe pensare la cubatura, con 22 litri di capienza hai una buona autonomia.

e poi, oltre a uno stile inconfondibile, se vi piace il genere, hai un'icona del motociclismo.

certo, non è una moto per tutti, per il prezzo e non solo.
http://www.harley-davidson.com/it_IT/Mot...#!overview

İmage



İmage


İmage

İmage
Non è la moto che fa per me.... poi mi son sempre chiesto, ma come fai ad ascoltare lo stereo in moto???
Io possiedo da poco una Gold Wing GL1800 che ha caratteristiche simili e che molti definiscono la "regina delle tourer"

Leggendo le solite varie recensioni l'unica cosa di cui mi ero preoccupato era la sua guidabilità, manegevolezza e la possibilità di usarla "normalmente" nei piccoli centri dei paesini arroccati sui monti. 

PREGI

La moto, grazie al suo baricentro basso ed al motore da 1800cc con una coppia mostruosa, è guidabilissima ed il peso di 440kg assolutamente non si sente. Ottimi i consumi: viaggiando normalmente fa 18-20 km/lt. Guidarla sul misto è veramente un piacere.

DIFETTI

Tutto il resto: scarsa protezione aerodinamica, poco spazio nelle borse, scarsa frenata, un navigatore che non serve a niente (inutilizzabile), comandi posizionati a pene di segugio (bisogna quasi sempre togliere una mano dal manubrio), semplici operazioni di manutenzione (cambiare una lampadina) che diventano una tragedia, sospensioni pessime (due buche e l'anteriore diventa rigido) .... insomma, non una tourer, ma la classica moto per andare al bar a "fare scena".

Scusate l'OT visto che ho parlato della mia GW, ma sono moto simili ... e quindi NON fidatevi di quello che scrivono le solite riviste  Sick

P.S. 1: la mia moto l'ho chiamata "Cessa" (femminile di cesso) .... m'è venuto spontaneo  Angry
P.S. 2: lo stereo non serve ad una mazza perché a velocità "normali", anche a causa dell pessima aerodinamica, non si sente più niente.
Ma scusa come fa una moto grossa come un'edicola ad avere una pessima aerodinamica???
Chiedilo alla Honda, e già che ci sei chiedigli anche perché hanno messo un navigatore NON utilizzabile  Angry

.... si crea una depressione dietro al parabrezza che provoca turbolenze veramente fastidiose. Considera che io vengo da un GS, e ti assicuro è molto più protettivo ;-)
moto bella,affascinante,costosa ecc....pero' non me la vedo cucita addosso...se dovessi scegliere una custom mi orienterei su altro...
(18-05-2016, 06:07 AM)Goldrake Ha scritto: [ -> ]Non è la moto che fa per me.... poi mi son sempre chiesto, ma come fai ad ascoltare lo stereo in moto???


di esperienza diretta non so cosa dirti, però tempo fa parlando con un meccanico della Bmw mi diceva che per la k1600 (che ha lo stereo) si sentiva fino ai 100 orari, oltre meglio lasciare perdere.    non so la Electra come sia messa.


(18-05-2016, 07:07 AM)brag Ha scritto: [ -> ]Io possiedo da poco una Gold Wing GL1800
dai Luciano, ma perchè non ce la presenti per bene nella sezione garage? Superwoot    tra l'altro uno con tanta manualità come te potrebbe dire mille cose utili sulla manutenzione, e vedo che sei uno obiettivo che non deve difendere per forza a spada tratta il proprio acquisto spacciando i difetti per "caratteristiche" Tongue
(18-05-2016, 08:35 AM)Born to ride Ha scritto: [ -> ]moto bella,affascinante,costosa ecc....pero' non me la vedo cucita addosso...se dovessi scegliere una custom mi orienterei su altro...

complessivamente anche io, andrei su qualcosa di più snello, mi verrebbero molti nomi.   ciò non toglie che quando ne vedo una, è sempre uno spettacolo Bananarap
(18-05-2016, 08:49 AM)TODD Ha scritto: [ -> ]
(18-05-2016, 08:35 AM)Born to ride Ha scritto: [ -> ]moto bella,affascinante,costosa ecc....pero' non me la vedo cucita addosso...se dovessi scegliere una custom mi orienterei su altro...

complessivamente anche io, andrei su qualcosa di più snello, mi verrebbero molti nomi.   ciò non toglie che quando ne vedo una, è sempre uno spettacolo Bananarap


Bella da vedere assolutamente.........ma se proprio dovessi andare in quella direzione anche io prenderei qualcosa di molto meno ingombrante
provata 2 anni fa, la migliore HD che abbia mai testato.
il peso non si sente per nulla
l'erogazione è molto meglio delle altre anche con lo stesso motore.
l'unica cosa che ricordo di negativo è la vibrazione del manubrio quando si guida con una mano
io l'ho avuta per 12 mesi,percorsi 43 mila km, modello 2013, moto molto cara e con finiture non all'altezza del prezzo...
si guidava davvero bene, buona capacità di carico,molto maneggevole per il peso che aveva....
problemi: su una moto da 28 mila euro pretendo alcune cose: non rimanere a piedi dopo 500 km in autogrill perchè il sensore cavalletto si è sfasato...(per non chiamare il carro attrezzi e rovinarmi la vacanza ho dovuto tagliare e ponticellare i cavi!
acceleratore elettronico sostituito due volte in garanzia, tagliandi esorbitanti (circa 300 € non in concessionaria) per una moto concettualmente indietro di 30 anni, 100€ a pastiglia, un treno di gomme costa circa 500 € (sempre prendendolo non ufficiale) ed altre cosucce stupide,tipo i parafanghi senza vernice di fondo, dopo 12 mesi avevo tutto il sotto arrugginito...
se righi una borsa o un parafango non esistono tutti i codici colore e devi ricomprarlo nuovo (fatto un graffio di 2 cm ad una borsa e mi han chiesto 900€ per farla arrivare,e stiamo parlando di un guscio di plastica di scarsa qualità)
dopodichè sono rinsavito, ho capito che spendendo molto molto ma molto meno avrei avuto di più, a me di apparire non interessa minimamente, a me piace la moto in se e usarla per viaggiare e lavorare...
per avere una moto con le stesse prestazioni, capacità di carico un qualsiasi v-strom 650 o transalp andavano meglio!
ho comprato un v-strom 1000 con tris di borse givi in alluminio e mi son messo via pure un pò di soldi, ho riscoperto il piacere di usare una moto con la M maiuscola, ed ora con una moto di 24 anni e 85 mila km e 3000€ di valore faccio cose che mi sognavo e con molta più soddisfazione!
Pagine: 1 2