Archive for 10 marzo 2015

Le Strade di Giv

 

Foto racconto della salita alla Strada dell’Assietta in sella alla mitica Transalp.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=5E5AO8ZEl8E[/youtube]

Please follow and like us:

Alcuni suggestivi itinerari italiani da percorrere in moto

Da Nord a Sud, dalle isole alle Alpi, l’Italia è un Paese ricco di attrattive turistiche: uno dei modi più interessanti di scoprire queste bellezze è a cavallo di una moto, un’esperienza davvero unica.

Rannicchiati sulla sella, il manubrio saldamente nelle mani, il rombo dei cilindri, la strada che corre sotto le due ruote: sono questi gli ingredienti necessari per una vacanza in moto. Ma a questi elementi di base, l’Italia sa aggiungere panorami e paesaggi, profumi ed essenze che rendono l’esperienza del mototurismo davvero speciale. Si tratta di una tendenza sempre più in crescita, che coniuga il piacere di chi ama viaggiare “leggeri”, spostandosi molto e sostando in località sempre diverse, e la filosofia dei bikers, che attendono il sole per riprendere il loro amato mezzo e lanciarsi incontro al vento.

E il nostro Paese, si diceva, può rappresentare davvero un’ottima scelta per questo viaggio: dalla varietà di panorami della Toscana alla Liguria e le Cinque Terre, dai percorsi delle Dolomiti alla compresenza di mare e monti in Sardegna, fino a Costiera Amalfitana, Gargano, Basilicata ed escursioni sull’Etna: ogni regione italiana è in grado di attirare con la propria offerta il popolo dei vacanzieri su due ruote, grazie anche a un alto livello medio di accoglienza e a tantissimi posti in cui alloggiare, com’è facile scoprire cliccando su Expedia.it,

viaggio-motoI nostri consigli cominciano dal Nord, dai percorsi di montagna delle Dolomiti, che con le loro cime dentellate, così caratteristiche, sono probabilmente la parte più bella delle Alpi italiane: qui ci sono alcuni percorsi divenuti veri e propri must per i bikers, come il Brennero, le curve dello Stelvio. il passo Resia a Merano o il tratto che unisce Cortina a Bressanone, 150 chilometri di strada lungo il Passo Tre Croci e i laghi di Misurina e Braies. Questi tour hanno tutto quello che uno immagina e può chiedere: montagne di straordinaria bellezza naturale. laghi, vaste foreste, pascoli alpini e valichi di montagna, ma anche ottime strade, grandi alberghi e cibo fantastico.

Altra meta da segnare sul taccuino è la Toscana, che si fa valere anche per la grande varietà di scenari: mare, collina, montagna, qui non manca nulla, spesso a distanza di pochi chilometri. E così, dai percorsi di montagna come quelli dell’Abetone o dal Chianti, dalla Val d’Orcia e dalle colline vicino a Siena, dove il panorama toglie quasi il respiro, si può rapidamente arrivare verso la costa del Romito, a sud di Livorno, con le sue scogliere, o fermarsi ad ammirare le magnificenze architettoniche delle più importanti città d’arte del mondo, come Firenze, Pisa, Lucca o Siena.

viaggio-motoSi presta altrettanto bene per una guida su due ruote la Liguria, in particolare per le stradine che costeggiano il mare e le scoscese delle Cinque Terre, dove i profumi dei vigneti sembrano quasi unirsi a quelli della salsedine. Mare che trionfa anche al Sud, ovviamente: partendo da Napoli, lungo la A3, si può raggiungere la statale sorrentina e percorrere tutto il tragitto dell’incantevole Costiera Amalfitana, fino a Salerno, con le sue tante perle: Amalfi, Vietri sul Mare, Maiori, Minori, tutte cittadine caratteristiche e da scoprire con un veloce giro al centro storico. I più temerari possono anche allungarsi fino al Cilento, altra terra ricca di bontà, per spuntare poi sulle montagne della Basilicata e incontrare Maratea con il suo Cristo Redentore o lanciarsi nelle vie più silenziose degli altopiani e delle campagne che circondano la città di Matera con i suoi Sassi.

E poi ci sono ancora il Gargano, con le vaste distese di vigneti e uliveti che si disperdono all’orizzonte, la Sicilia e l’itinerario lungo le strade laviche dell’Etna, le asperità e gli spazi ancora incontaminati della Sardegna: difficile racchiudere tutte le possibilità in un solo articolo, impossibile, poi, vedere tutto in una  sola vacanza.

Il consiglio, allora, è di scegliere bene quale deve essere la meta e poi andar di corsa a fare i bagagli e a preparare la moto per il viaggio.

Please follow and like us:
Privacy Policy
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Segui Travelbike anche sui social network!